La birra migliora le capacità cognitive e la memoria.

Delle proprietà dello xantumolo, il particolare tipo di flavonoide contenuto nel luppolo, abbiamo già parlato. Sappiamo che contribuisce alla prevenzione e al rallentamento delle malattie degenerative del nostro cervello, prime tra tutte Alzheimer e Parkinson. Quello che ancora non sapevamo, però, è che lo xantumolo ha anche un ruolo specifico per quel che riguarda il rafforzamento delle capacità cognitive e la capacità di mantenere viva la memoria.

Le funzioni cognitive sono quelle capacità che ci permettono una corretta interpretazione e gestione delle informazioni. Vale a dire la memoria, l'attenzione, la percezione, il riconoscimento e la comprensione delle informazioni del mondo esterno, la capacità di dare risposte adeguate e di farsi capire con le parole e le azioni, l'orientamento nello spazio e nel tempo. Migliorarle fin da giovani, significherebbe mantenere viva la memoria anche da anziani, abbassando il rischio di demenza senile e di contrarre altre gravi patologie neurologiche.

Uno studio condotto da alcuni ricercatori americani della Oregon State Universitye pubblicato sul Behavioural Brain Research, ha testato gli effetti dello xantumolo su un gruppo di topolini, alcuni giovani, altri adulti. L’obiettivo era quello di destreggiarsi all’interno di un labirinto, cercando la via di uscita. Bene, i topi più giovani, dopo aver assunto lo xantumolo, hanno dimostrato di essere più svegli ed intelligenti e di avere maggiore flessibilità cognitiva, al contrario di quelli più anziani, nei quali i benefici del flavonoide non hanno sortito particolari effetti sulle abilità del cervello.

Lo xantumolo, quindi, sembra essere molto efficace non soltanto nell’accelerare il metabolismo e nel ridurre gli acidi grassi nel fegato, ma svolge un ruolo determinante anche nella capacità di creare ricordi e, quindi, di mantenere viva la memoria nel corso degli anni. L’importante, sempre secondo i ricercatori, è iniziare a cambiare abitudini sin da giovani, scegliendo un’alimentazione sana, uno stile di vita salutare e un consumo moderato di alcolici.

Tra l’altro, anche l’ormai nota Curva J lo dimostra. Studi pubblicati su riviste scientificamente accreditate rivelano che esiste una curva di correlazione, con andamento a “J”, che colloca i moderati bevitori in una fascia di rischio di contrarre malattie cardiovascolari e altre patologie decisamente inferiore rispetto ai forti bevitori, ma anche agli astemi. La birra, quindi, se assunta in quantità moderate, può aiutarci a restare in buona salute, anche se da sola non basta. Una costante attività fisica, abbinata ad una corretta alimentazione, sono altri due tasselli fondamentali per restare in forma e in salute negli anni.

Irish Pub

FIVE STAR, il più autentico tra gli Irish Pubs ad oggi presenti in Italia, interamente realizzato con materiali e manodopera irlandesi.

Leggi tutto...

Birreria

Immutata nel tempo, la classica birreria, uno dei luoghi storici per amanti della bionda bevanda, offre ai suoi clienti un caratteristico ambiente bavarese.

Leggi tutto...

Ristorante

Il ristorante pizzeria, un luogo elegante dove si possono gustare degli ottimi piatti bavaresi, dell'ottimo pesce ma, anche pizze per tutti i gusti.

Leggi tutto...

Giardino

E per l’estate l’Antica Birreria propone ai suoi clienti il fresco giardino, con i suoi platani secolari ed i suoi 1000 posti.

Leggi tutto...

Sala Musicale

Poker live, Slot machine, Poker on line, Scommesse sportive, Bingo on line, Gratta e vinci on line, Casino (roulette , black jack , videopoker) e molto altro ...

Leggi tutto...